Mancini, a ottobre vertice per il contratto – CdS

Articolo di
31 luglio 2016, 09:46
Mancini Thohir

Il “Corriere dello Sport” fa il punto della situazione di Roberto Mancini. Il tecnico puntava a un rinnovo pluriennale, ma ha accettato di vincolare ai risultati la sua permanenza in nerazzurro

INCONTRO A OTTOBRE – Una nuova chiacchierata venerdì dopo cena nell’hotel a Hoboken con il Ceo Bolingbroke, ma più che il faccia a faccia con il dirigente ex United, con il quale il feeling non è certo ferreo (eufemismo), a rasserenare Roberto Mancini è stata la “promessa” o, se preferite, la volontà manifestata da parte del Suning di parlare di un futuro insieme. Secondo il “Corriere dello Sport” il tecnico ha in programma un nuovo confronto, stavolta tutto incentrato sul contratto, quando a fine ottobre i cinesi arriveranno a Milano per l’assemblea dei soci che approverà il bilancio.

REFERENTI – Nel frattempo ci potrebbe essere qualche contatto telefonico, o almeno questa è la speranza di Mancini che però sa bene che adesso i suoi referenti all’Inter sono Thohir e Bolingbroke. Finché andrà avanti la partnership tra il colosso di Nanchino e l’indonesiano la situazione rimarrà questa perché a breve è previsto l’arrivo in sede di due figure non di primo spessore che facciano da raccordo tra l’Italia e la Cina, ma che non saranno deputate a prendere le decisioni chiave. Quelle resteranno di competenza dell’attuale management.

MEDIAZIONE – Il discorso sul futuro di Mancini era stato già abbozzato negli incontri di giovedì, meeting nei quali i vertici del Suning hanno sottolineato che in caso di raggiungimento degli obiettivi, ovvero la qualificazione alla Champions 2017-2018, il tecnico di Jesi sarebbe stato confermato. Mancini dal canto suo avrebbe gradito subito un progetto pluriennale legato a lui (era questo il suo principale obiettivo), ma visto che il Suning ha manifestato stima e apprezzamento nei suoi confronti, ha scommesso su se stesso e sulla grande stagione che spera la sua squadra possa disputare. In caso di Champions, o comunque di ottimo inizio in campionato, partirà nella trattativa da una posizione di forza.