Macalli: “Nagatomo il migliore dell’Inter! Ciò significa che…”

Articolo di
21 agosto 2017, 22:27
Mario Macalli

Mario Macalli – ex Presidente della Lega PRO -, ospite negli studi di “Aspettando Calciomercato” su Sportitalia, parla della vittoria sulla Fiorentina sottolineando la prestazione di Nagatomo, definito il migliore in campo per l’Inter

NAGATOMO SUGLI SCUDI – Il giudizio di Mario Macalli sulla prestazione del terzino giapponese sicuramente va controcorrente rispetto al pensiero comune: «L’Inter ha preso un difensore (Milan Skriniar, ndr), poi un altro ovvero Dalbert, ma il migliore in campo contro la Fiorentina è stato uno che non volevano più vedere a Milano, il terzino piccoletto… Luciano Spalletti gli ha dato la fiducia, che questo ragazzo merita. Se Yuto Nagatomo diventa il migliore dell’Inter, diamo atto che qualcosa in casa si aveva già, anche se era la prima giornata. Poi qualcosa sul mercato dev’essere fatta da ogni squadra, se faranno ancora qualcosa, e credo di sì… All’Inter sono stati attenti, senza “sbragare” sul mercato, prendendo quello che potevano prendere, di giocatori validi ne hanno già tanti»

ROSA GIA’ COMPETITIVA – «Mauro Icardi è sempre stato bravo, non è diventato bravo ieri: se ha le motivazioni giuste, e Spalletti gliele saprà dare, l’Inter è la squadra che dovrà fare più paura a tutti. Con un allenatore del genere e la rosa che ha già ora, l’Inter può fare grandi risultati. Se hanno convinto Ivan Perisic a rimanere tranquillamente per giocare in questa quadra, è un grande acquisto non averlo perso. Contro la Fiorentina Spalletti non ha avuto problemi a schierare in mezzo al campo Marcelo Brozovic, che sembrava dovesse andare via e che nessuno potesse vederlo, anche Joao Mario da subentrato ha giocato una buona partita. Il tecnico quando è bravo conta, conta meno se non è bravo, nel fare disastri…».