Luis Suarez crede in Kovacic: “Può fare il regista”

Articolo di
28 luglio 2015, 20:12
Suarez

Il numero 10 “storico” della Grande Inter ha parlato del giovane talento croato attualmente proprietario di quella che fu la sua maglia. Secondo Luisito, Mateo Kovacic può giocare come regista ma deve impegnarsi e applicarsi per poter rendere al massimo in un ruolo tanto complicato

Una delle scommesse nell’Inter di quest’anno potrebbe essere quella di provare Mateo Kovacic nel ruolo di regista. L’idea viene promossa da uno che di registi se ne intende, ovvero Luis Suarez, che fu appunto il regista della Grande Inter di Helenio Herrera. Intervistato da Tuttomercatoweb, l’ex campionissimo spagnolo si è detto sicuro che Mateo Kovacic possa interpretare questo ruolo così complicato: «Le caratteristiche di gioco che lo hanno portato all’Inter non sono quelle del regista, ma ha le qualità tecniche per essere impiegato in quella posizione».

KOVA DEVE IMPARARE- La trasformazione di Kovacic in un regista non sarà comunque facile e secondo Suarez lo stesso giocatore croato dovrà impegnarsi tanto per raggiungere questo risultato: «Deve cambiare modo di giocare e di pensare, deve capire i movimenti in quella zona del campo, le situazioni delle partita, ma può farcela: ha una buona caratteristica per un regista, di solito il centrocampista non è veloce, lui invece ha il cambio di ritmo e potrà servirgli».

CI VUOLE VOLONTA’- La trasformazione di Kovacic in un regista, secondo Suarez, non passa soltanto da un saper sfruttare a dovere le caratteristiche tecniche del giocatore, ma anche da un cambio di atteggiamento. Kovacic non dovrà solo giocare come un regista, ma anche pensare come un regista, con meno leziosità e più assunzioni di responsabilità: «Deve programmarsi da regista. E’ chiaro che se un colpo di tacco pupi farlo in una certa parte di campo non puoi permettertelo sempre da regista perché ti esponi a grandi rischi. Ci vuole un po’ di buona volontà e lui deve capire se gli interessa veramente giocare da regista».