Losapio: “Juve-Inter, rivedere ogni fotogramma una violenza”

Articolo di
12 febbraio 2017, 00:38
Andrea Losapio

Il giornalista Andrea Losapio, nel suo editoriale per “TuttoMercatoWeb”, critica senza mezze misure le polemiche che hanno caratterizzato l’ultima settimana, relative a Juventus-Inter e incentrate sulla moviola. A suo avviso se ne sarebbe parlato troppo e in maniera esagerata.

EPISODI VIVISEZIONATI – “Juventus-Inter è stata una bella partita, non meravigliosa, certamente intensa. La moviola è discutibile, i rigori possono darsi o non darsi – magari concederne almeno uno sarebbe stato OK – rivedere ogni fotogramma per capire che l’errore dell’arbitro c’è o non c’è rappresenta solamente una violenza psicologica, un volere esasperare toni che già non sono del tutto sereni. Un commento da bar sport, valido come tutti gli altri, potrebbe essere un ‘che due palle’, perché parlare del vuoto pneumatico per quattro giorni, tra commentini e battute sarcastiche, sfottò e recriminazioni non è da grande calcio. Ma tutti (sottolineo tutti, rimarco tutti, evidenzio tutti) i dirigenti sportivi sono uguali: chi non parla di arbitro è solo perché lo ha evidentemente favorito. O magari no, ma il risultato è a suo favore e dunque finisce a tarallucci e vino. Altrimenti chiunque si lamenta, dalla Terza Categoria alla Serie A. Cultura che, in Italia, non abbiamo”.