Lo strano caso di Icardi e Di Natale, capitani senza fascia

Articolo di
11 dicembre 2015, 16:46
Icardi

Quella di domani al nuovo stadio ‘Friuli’, non sarà soltanto una semplice sfida tra Udinese ed Inter, ma anche il confronto tra due grandi giocatori che finora non hanno rispettato le attese: trattasi di Mauro Icardi e Antonio Di Natale, ‘capitani senza fascia’ come li ha definiti “Tuttosport”.

OH MIO CAPITANO – Icardi e Di Natale, due storie apparentemente diverse ma allo stesso tempo molto simili, che si intrecciano nell’entusiasmante andamento di questo pazzo campionato. L’Inter è in testa alla classifica nonostante lo scarso apporto in fase realizzativa del suo bomber principe (quattro le reti messe a segno), peggio ha fatto il bianconero che ha gonfiato la rete soltanto in occasione di Udinese-Genoa 1-1 di due mesi fa, numeri certamente non degni di due fuoriclasse come loro.

FUTURO INCERTO – Se Icardi resterà sicuramente all’Inter, lo stesso non può dirsi per Di Natale, che ha più volte manifestato il suo malcontento per lo scarso utilizzo, ‘minacciando’ il ritiro prima della sosta invernale. La sensazione è però quella che resti fino al termine della stagione, stesso discorso per l’argentino che Mancini continua a difendere imperterrito durante ogni conferenza stampa, elogiando le sue qualità realizzative che torneranno presto quello di un tempo.

RISCATTO – Entrambi sono partiti dalla panchina in occasione degli ultimi match disputati dalle loro rispettive squadre, e quella di domani potrebbe essere la sfida del loro definitivo riscatto: Icardi si gioca un posto da titolare con Jovetic e potrebbe anche avere la meglio alla fine, Di Natale del suo ne è già sicuro visto che Colantuono ha candidamente ammesso in conferenza che ‘Totò′ partirà dal primo minuto. E’ probabile quindi che abbiano un’occasione che non dovranno lasciarsi sfuggire, da veri capitani che ultimamente la fascia l’hanno vista molto poco.