Liu Jun, uomo Suning e ceo ad interim infaticabile – CdS

Articolo di
11 novembre 2016, 12:48
Suning

Il “Corriere dello Sport” dopo aver parlato di Steven Zhang introduce anche il profilo di Liu Jun, uomo di Suning che al momento ricopre ad interim il ruolo di ceo dell’Inter dopo le dimissioni di Bolingbroke.

CEO AD INTERIM – Jun Liu ha assunto il ruolo di Ceo ad interim. In attesa della nomina del sostituto di Michael Bolingbroke, è lui che si occupa della gestione quotidiana della società. Ha quarant’anni e rappresenta l’anima sportiva del gruppo Suning visto che, oltre ad essere membro del consiglio della holding di Nanchino, è vice presidente di Suning Sports Group. Non a caso è lui che gestisce l’altra squadra del Suning, il Jiangsu nel quale ricopre il ruolo di general manager.

PROFILO – Il “Corriere dello Sport” riporta che Liu ha studiato all’università di Pechino e lì ha ottenuto il master in finanza. Dal luglio 2004 al novembre 2010 è stato deputy general manager del business management department del Jiangsu Sainty Group di Nanchino, società di import-export con migliaia di dipendenti. Successivamente si è occupato del Sainty Football Club che poi si è trasformato nel Jiangsu Suning. Con il club cinese ha festeggiato la vittoria nel 2015 della FA Cup, la coppa nazionale, e anche lui come Steven Zhang siede nel cda dell’Inter. Magari non resterà a lungo come Ceo, ma adesso lavora in maniera infaticabile, dalla mattina (presto) alla sera (molto tardi).

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.