L’Inter vuole diventare l’anti-Juve – CdS

Articolo di
20 settembre 2016, 09:48
Zhang Suning Inter

Il “Corriere dello Sport” scrive che l’Inter si candida a diventare l’anti-Juve. Non tanto per il campionato in corso, ma per l’immediato futuro: oltre a una squadra competitiva l’obiettivo è una società forte e ambiziosa.

L’ANTI-JUVE – Sul campo, ma anche fuori. L’Inter vuole diventare la vera anti-Juve. Se il club bianconero è ormai un modello in Italia, la società nerazzurra intende al più presto raggiungere lo stesso livello. La vittoria contro Allegri è stato un primo segnale, una dimostrazione di forza almeno sull’arco dei 90 minuti, ma la forza della squadra è solo uno dei fattori.

SOCIETA’ FORTE – Il resto del percorso, invece, dovrà seguire per forza alcuni passi che la Juventus ha già battuto negli anni scorsi. Il “Corriere dello Sport” sottolinea che i successi passano attraverso una società forte, coesa e capace di gestire i momenti difficili come quelli di euforia. Ebbene, è innegabile che in corso Vittorio Emanuele hanno iniziato a marciare in questa direzione. L’esempio più lampante è il muro eretto attorno proprio a de Boer all’indomani della sconfitta in Europa League contro l’Hapoel Be’er Sheva dal triumvirato Zanetti-Gardini-Ausilio, rafforzato anche dalle dichiarazioni pubbliche di Thohir. E il tecnico ha avvertito il sostegno, riuscendo a preparare in modo impeccabile il big match coi bianconeri. La Juventus aveva fatto qualcosa di simile con Allegri sia al suo arrivo, quando i tifosi lo contestavano per i suoi trascorsi al Milan, e poi all’inizio della scorsa stagione, quando i risultati negativi sembravano poter mettere tutto in discussione.

CASO BROZO – C’è stato poi il caso Brozovic. Le insubordinazioni del croato sono state punite con prontezza e fermezza, mandando un messaggio a tutto il gruppo. Un segnale di società forte e presente, che tutti hanno recepito. La vittoria di domenica nasce anche da qui.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.