L’Inter punta sulla linea verde: cerca giovani forti – CdS

Articolo di
21 luglio 2017, 11:21
Roberto Gagliardini Inter-Udinese

Il “Corriere dello Sport” sottolinea l’attenzione per l’Inter all’acquisto di giocatori giovani, che possano rappresentare anche il futuro del club. Una strategia precisa voluta da Suning.

LINEA UNDER – Schick rappresenta un altro tassello fondamentale di quella che potrebbe essere la nuova Inter del prossimo decennio: un gruppo di Under 23 che, crescendo, potrebbe diventare la spina dorsale di un’ottima squadra. Il nuovo corso improntato sulla linea verde era stato inaugurato nel mercato di gennaio con l’acquisto di Gagliardini (23 anni) dall’Atalanta.

SI GUARDA AL FUTURO – Il concetto è stato prontamente ribadito fin dalle prime battute di questa sessione estiva. Il difensore Skriniar, preso dalla Samp, è un classe 1995 e dovrebbe diventare in tempi brevi una certezza in difesa. Ma la strategia interista sta diventanto sempre più intensa e audace. Ne sono una prova concreta i tre baby che il club ha già contrattualizzato pur senza accelerare i tempi di un utilizzo che sarà graduale e ponderato. Si tratta di attaccanti dalle ottime prospettive: Colidio, Pellegri e Salcedo.

ANCHE LE GIOVANILI. Ci sono poi i rinforzi per la Primavera, perché l’Inter segue sempre con molta cura il suo settore giovanile. E non va dimenticato che Pinamonti e Vanheusden sono in Cina con Spalletti. Il club nerazzurro sta operando acquisti importanti. Dall’Entella è stato ingaggiato il centrocampista Zaniolo (classe 1999: 1,5 milioni di euro), mentre dal Lingby è arrivato l’attaccante Odgaard (anche lui 1999, 1,3 milioni).