L’Inter prepara l’eventuale sbarco in Europa League

Articolo di
13 giugno 2015, 07:44

La “Gazzetta dello Sport” in edicola questa mattina si occupa del piano messo in atto dall’Inter per poter partecipare al turno preliminare di Europa League qualora venisse confermata l’esclusione della Sampdoria. Una parte della squadra rientrerà prima dalla tournée asiatica. Vediamo cosa cambierebbe:

PREPARAZIONE – Bisognerà rivedere e correggere i piani della preparazione estiva in caso di ammissione alla Europa League. Ad Appiano Gentile si fanno calcoli e conteggi per capire su chi si potrebbe contare per le prime due partite del turno preliminare a fine luglio e primi di agosto. Come riportano Della Vite e Brega, la partita del 27 luglio contro il Real Madrid potrebbe non essere giocata a ranghi completi.

RIENTRO – Una parte dei giocatori dell’Inter, infatti, rientrerebbe a Milano per poter disputare l’andata del preliminare di Europa League mentre i restanti affronterebbero il Real Madrid magari con parecchi giocatori della Primavera.

DIPLOMAZIA – A quel punto bisognerà lavorare di diplomazia per gestire i rapporti con gli organizzatori della tournée che hanno pagato per avere quelle squadre e, soprattutto, per avere quei giocatori in campo. Sicuramente l’Inter onorerà l’impegno asiatico sia perchè giocherà contro i top club europei sia perchè si tratta di un’importante operazione commerciale in un mercato strategico come quello dell’estremo Oriente.

Vedremo innanzitutto se ci sarà l’ammissione all’Europa League e, in caso affermativo, come verrà gestita la situazione da parte della società nerazzurra.