L’Inter, Icardi e il ritorno del “rumore dei nemici” – TS

Articolo di
14 ottobre 2016, 11:46
Mauro Icardi Empoli-Inter

«Rumore dei nemici», termine coniato da José Mourinho nell’anno del Triplete. Da allora è uno dei capisaldi della tifoseria nerazzurra, ma va bene anche per spiegare il momento di Mauro Icardi. Ecco perché

ESCLUSIONE – Secondo quanto riportato da “Tuttosport” nell’ultimo periodo è aumentato il “rumore dei nemici” di Mauro Icardi. Ultimo ad attaccare (non per la prima volta) l’attaccante argentino è stato Diego Armando Maradona. La colpa del capitano nerazzurro? Aver “rubato” Wanda Nara e i suoi tre figli a Maxi Lopez. Ed è proprio per questo motivo che, secondo Debate Final, Icardi non è convocato dalla Nazionale argentina. Infatti ci sarebbe Leo Messi a capo del clan che non vuole il bomber nerazzurro in squadra.

MATURAZIONE – L’Inter ci tiene sempre a sottolineare come Maurito, dopo l’incontro con Wanda sia maturato tanto da meritare la fascia di capitano e i numerosi rinnovi. Ora tocca a Icardi rispondere sul campo. Lui normalmente della pressione se ne infischia ed è già pronto ad affrontare il 26 ottobre il suo “nemico” Maxi.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.