L’Inter di Spalletti come la prima Juve di Conte – TS

Articolo di
10 agosto 2017, 10:54

“Tuttosport” lancia un paragone ardito e intrigante: l’Inter di Spalletti come la prima Juventus di Conte. I paralleli sono diversi, dagli arrivi sul mercato all’assenza di coppe da disputare.

PARALLELO – Quanto sta accadendo all’Inter secondo “Tuttosport” ricorda la parabola della prima Juventus di Antonio Conte, squadra reduce da due settimi posti nei campionati precedenti e capace – a sorpresa – di fare un salto triplo fino allo scudetto.

GIOCATORI SIMILI – Il mercato ha portato in dote tre titolari là dove la squadra aveva bisogno. Borja Valero è un faro luminosissimo posto al centro del campo e nello spogliatoio come, nella prima Juve di Conte era stato Andrea Pirlo. Dalbert ha il curriculum per percorrere (ma sulla corsia sinistra) la strada fatta da Lichtsteiner, pure lui strappato alla Lazio per una cifra (ai tempi) importante per un laterale. Più arduo il paragone tra Vidal e Vecino però va considerato che il cileno ai tempi del Bayer Leverkusen non era certamente il campione che oggi è architrave del Bayer Monaco.

FAME – Al cocktail – oltre all’indubbio vantaggio di non disputare le coppe europee (che dà grandi benefici anche in termini di infortuni) – va naturalmente aggiunto il fattore allenatore. Spalletti è animato oggi dalla stessa ossessione per la vittoria che aveva ai tempi Conte. Un sentimento, quello dell’uomo di Certaldo, sedimentato negli anni a Roma. Il tecnico si sta dimostrando capace di resettare l’ultima disastrosa stagione, rivalutando la rosa.







ALTRE NOTIZIE