Leonardo: “Inter prevedibile, serve un Pjanić. Gagliardini rischia”

Articolo di
9 gennaio 2017, 00:55
Leonardo

L’ex allenatore dell’Inter Leonardo ha evidenziato alcuni dati negativi della sua precedente squadra nel corso di “Sky Calcio Club”. Secondo il brasiliano a Stefano Pioli mancherebbe un giocatore in grado di spaccare in due la partita, e non può essere Roberto Gagliardini in arrivo dall’Atalanta.

PROFILO MANCANTE«L’Inter al momento è organizzata, ma mi sembra ancora una squadra prevedibile: Antonio Candreva a destra, Ivan Perišić a sinistra, Mauro Icardi al centro. Éver Banega non è un giocatore mobile, con Marcelo Brozović e Geoffrey Kondogbia in quelle posizioni lì penso che Stefano Pioli si stia adattando a quello che ha, ma per il suo gioco serve qualcosa in più, un centrocampista con un asso nella manica che porti imprevedibilità. Nella mia idea manca quel centrocampista che ha l’idea e salta l’uomo, con questo giocatore cambierebbe l’Inter: serve un giocatore più offensivo, Perišić lo fa un po’ ma a sinistra. Servirebbe un numero 10, un Miralem Pjanić, in quella posizione lì cambierebbe l’Inter. Champions League possibile? Io penso di sì. Ci sono tanti giocatori, non penso che sia Roberto Gagliardini di cui l’Inter abbia bisogno per cambiare la squadra. Rischia anche di non giocare, se è per fare gruppo ed essere ancora un’opzione secondo me era meglio lasciarlo là e farlo arrivare dopo».