Legrottaglie: “Inter, trova la mela marcia! Arriva altro Triplete”

Articolo di
25 novembre 2016, 00:09
Legrottaglie

Nicola Legrottaglie – ex difensore ed ex allenatore dell’Akragas -, ospite negli studi di “Calcio € Mercato” su Sportitalia, ipotizza quale potrebbe essere il problema dell’Inter considerando la fallimentare stagione fatta finora di alti e bassi illogici: fiducia nella “Pazza Inter”, forse troppo

PSYCHO INTER – L’analisi di Nicola Legrottaglie sulla causa nerazzurra si sposta sulla psicologia: «In questi casi è difficile capire quale sia il problema: l’Inter ha giocato un primo tempo eccezionale, poi nel secondo tempo c’è stata una debacle completa. Il problema è anche psicologico. Io inizierei a guardare se all’interno dell’ambiente possa esserci qualche mela marcia: a volte anche solo un giocatore potrebbe cambiare l’umore dello spogliatoio. Se le cose non vanno bene, ci si ferma e riflette per capire cosa non va. I momenti difficili sono più importanti dei momenti di gioia. Ci sta che una grande squadra non riesca a vincere come prima, è normale: una squadra non può vincere sempre!».

TRIPLETE BIS – «I giocatori dell’Inter presi singolarmente sono forti: Joao Mario, Marcelo Brozovic, Antonio Candreva, Ivan Perisic, Mauro Icardi e via dicendo giocherebbero ovunque. Non è un problema di squadra o di mercato, ma interno. Un dirigente dovrebbe agire sulla leadership della rosa: nel calcio odierno mancano le figure di leader, manca il capitano. Il capitano non può farlo chi ha più presenze in una squadra, ma chi gestisce questi momenti: il capitano è l’uomo di riferimento della società. Siccome si parla di “Pazza Inter“, l’Inter è così pazza che magari fa tre anni così e l’anno prossimo rivince il Triplete: vince tutto in un anno, fa l’abbuffata!».