L’avvocato di Salah: “Il contratto con la Fiorentina è scaduto”

Articolo di
3 luglio 2015, 14:36
salah

L’avvocato di Mohamed Salah Ramy Abbas ha parlato a “Radio Bruno Toscana” della situazione del suo assistito sottolineando che il giocatore abbia esercitato il suo diritto di rifiutare la Fiorentina e per questa ragione tornerà al Chelsea e d’ora in poi valuterà le proposte che gli arriveranno (si parla con insistenza di un accordo con l’Inter). Ecco le sue parole riportate dal sito “Violanews”.

TORNA AL CHELSEA – “La situazione è molto chiara, esiste un documento che attesta che Salah può decidere il proprio futuro. Il contratto con la Fiorentina è scaduto il 30 giugno, adesso il ragazzo tornerà al Chelsea in attesa di altre offerte: Salah non resterà in viola. Le offerte del club? Tutte le offerte che la società gli ha fatto sono state rifiutate. La situazione era chiara già da febbraio, la Fiorentina sapeva come stavano i fatti. Loro sono un grande club e sanno cosa significa firmare un documento. Ribadisco, era già tutto chiaro”.

SQUADRE ITALIANE INTERESSATE – “I soldi non sono un problema, la stampa dice che la Fiorentina andrà per le vie legali, ma questo non è corretto. Vogliono forzare Salah solo perché hanno capito di aver sbagliato a firmare e questo è un motivo in più perché il ragazzo non vuole rimanere. Il Chelsea? Ho spiegato anche a loro che il contratto con i viola è concluso, la Fiorentina non può esercitare diritti perché il giocatore non ha firmato la permanenza. Club italiani su di lui? Adesso posso solo dire che appartiene al Chelsea e che piace a club italiani e non solo. Alcune di queste società hanno mostrato grande interesse, nei prossimi giorni ci saranno novità. Mohamed è grato alla città per come è stato trattato ma non posso parlare per lui: appena ci sarà l’occasione spiegherà tutto”.