La verità di Tourè: “Non andai all’Inter perché…”

Articolo di
23 novembre 2015, 21:03
Yaya Touré

Torna a parlare di uno dei casi più rumorosi del calcio mercato estivo che lo hanno riguardato direttamente Yaya Tourè, che a più riprese è stato accostato all’Inter su input di Roberto Mancini. Il centrocampista ivoriano spiega i motivi che lo hanno indotto a restare al Manchester City. Ecco le sue parole riportate da “calciomercato.com”

NON PER SOLDI – «Il presidente Khaldoon al Murabak mi convinse ad accettare l’offerta del City assicurandomi che mi considerava il giocatore giusto per far crescere il club. Ho prolungato il contratto fino al 2017 proprio perché questa voglia di migliorare esiste ancora. Non l’ho fatto solo per soldi: anche in altre parti del mondo avrei guadagnato cifre importanti».