La Russa: “De Boer abbandonato! Traghettatore? Dico Zenga!”

Articolo di
31 ottobre 2016, 15:23
La Russa

Ignazio La Russa, politico e noto tifoso nerazzurro, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per parlare della situazione dell’Inter e del sempre più probabile esonero di Frank de Boer: l’Onorevole sogna Diego Pablo Simeone per il futuro ma nell’immediato punterebbe solo su Walter Zenga. Di seguito le sue parole, riportate da “Tutto Mercato Web”

DESTINO SEGNATO – «Credo che il destino di de Boer sia segnato e non per suo totale demerito perché non ha avuto né il tempo di lavorare né la vicinanza della società. Inoltre si è trovato una squadra impacchettata con il nastro rosa senza neppure un giocatore che fosse stato scelto da lui. Penso che verrà esonerato comunque vadano le partite con il Crotone e con il Southampton per avere un avvicendamento in panchina a ridosso della pausa in modo da permettere al suo successore di avere qualche giorno in più a disposizione. Del resto, all’Inter, in fatto di esoneri dopo una vittoria, c’è già un precedente: Moratti licenziò Simoni dopo un 1- 0 con la Salernitana».

SOGNO SIMEONE – «Tutti noi tifosi speriamo che arrivi davvero Simeone. In questo caso ci sarebbe bisogno di un traghettatore, ma ci vorrebbe un mister che sia disposto a dare l’anima anche se gli verrà affidato un incarico a tempo. Il migliore, a mio avviso, sarebbe Zenga. Lo conosco bene. Farebbe di tutto per l’Inter. Accetterebbe la panchina anche solo per sei mesi. So che è il sogno della sua vita».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Viviana Campiti

Viviana Campiti

Nata e cresciuta in Calabria, dove si laurea in Scienze dell'Educazione. Amante del calcio in tutte le sue forme, dalla Terza Categoria alla Serie A. Interista per predisposizione naturale e onestà intellettuale. Pazza come Maicon, passionale come Stankovic, fedele come Zanetti. Nel tempo libero ama il cinema, ma soprattutto scrivere.