La partita horror di Icardi: solo 18 palloni giocati – GdS

Articolo di
10 aprile 2017, 12:08

Mauro Icardi gira a vuoto ed è l’emblema di una squadra che ha smarrito l’anima da tre partite a questa parte. L’attaccante argentino tocca solo 18 palloni in tutto il match (meno di tutti quanti i giocatori in campo). Ecco cosa riporta la “Gazzetta dello Sport”.

DATI LAMPANTI – «Diciotto palloni giocati (nessuno dei 22 titolari ne ha toccati meno) in una gara in cui l’Inter ha avuto il 72,6% del possesso palla fotografano il pomeriggio a pane e acqua di Mauro Icardi. Il capitano è affondato con la bagnarola nerazzurra, non è certo l’unico colpevole ma – come quando le cose andavano bene – i riflettori vanno a cercare lui. Per quella fascia al braccio che ha quasi sempre onorato sbattendosi in campo – anche se un vero leader dovrebbe riuscire a scuotere la truppa -, e per i gol. Che lui sa segnare come pochi, anche se il trono dei marcatori si allontana come l’Europa per l’Inter, con Dzeko, Belotti e Higuain scatenati.

POCA CATTIVERIA – A prescindere da movimenti e alchimie tattiche, ieri neanche il capitano aveva il sangue agli occhi che ti attenderesti da chi tra Torino e Sampdoria aveva rovesciato mezzo secchio del latte tanto faticosamente accumulato nei mesi precedenti. Per Icardi allo Scida appena 11 passaggi positivi (tra cui l’appoggio per Eder che prende il palo, perché stavolta l’Inter non meritava nemmeno un po’ di fortuna), un fallo fatto e nessuno subìto. Altra statistica inquietante. Anche se un intervento in area di Ceccherini su di lui nel primo tempo era da rigore. In giornate così però si fa molta fatica a parlare dell’arbitro».







ALTRE NOTIZIE