La ‘nuova’ Inter pressa alto, ma restano le amnesie dietro – GdS

Articolo di
29 gennaio 2017, 10:36
Pioli

Secondo la “Gazzetta dello Sport”, l’Inter di Pioli ha il pregio di pressare alto e recuperare palla, ma restano ancora dei piccoli difetti su cui lavorare

PRESSING ALTO – “Questa nuova Inter si differenzia dalla precedente per un aspetto: l’atteggiamento nel recupero del pallone. Prima i nerazzurri attendevano in modo passivo l’avanzata degli avversari e cercavano di intervenire soltanto quando erano nei pressi dell’area di rigore. Adesso, invece, si attacca il portatore di palla nemico, lo si costringe a giocate difficili e ciò è reso possibile dalla coesione dei reparti. L’Inter ha un baricentro alto e va a recuperare la palla  prima che gli avversari oltrepassino la metà campo”.

PICCOLI DIFETTI – “E’ un modo di schierarsi e di interpretare la partita decisamente più coraggioso rispetto al passato, senza che questo coraggio diventi sinonimo di presunzione. Pioli deve lavorare ancora parecchio su certe amnesie difensive, anche se la qualità là dietro non è elevatissima, e soprattutto deve pretendere una maggiore continuità nell’arco della stessa sfida. Dettagli che possono fare la differenza”.