La liquidazione di Thohir legata al bilancio dell’Inter – CorSera

Articolo di
1 ottobre 2016, 13:28
Thohir Steven Zhang Jingong Zhang

Il “Corriere della Sera” sostiene che la cifra destinata a Erick Thohir per la cessione delle sue quote dell’Inter al gruppo Suning dipenderà da una serie di parametri finanziari che il club nerazzurro dovrà raggiungere nei prossimi mesi.

RIMPASTO SOCIETARIO – Al momento dell’acquisizione della maggioranza dell’Inter il gruppo cinese avrebbe infatti inserito una clausola secondo la quale l’attuale presidente riceverà più o meno soldi a seconda dei risultati finanziari che il club raggiungerà nei prossimi mesi. Thohir, destinato a uscire totalmente di scena a novembre o al massimo al termine della stagione, ha quindi tutte le ragioni per migliorare il bilancio dei nerazzurri in modo da guadagnare così il più possibile dalla futura cessione del suo 30%. Possibile che al suo posto possa rientrare Massimo Moratti al quale tra l’altro Jindong Zhang avrebbe promesso una piccola quota della società, che rileverebbe insieme all’amico Marco Tronchetti Provera nel caso in cui decidesse di tornare. L’idea sarebbe quella di lasciare all’ex patron e al nuovo amministratore delegato (che verrà scelto dal braccio destro di Zhang, Ren Jun) la gestione della parte sportiva portando così il gruppo Suning a concentrare le proprie attenzioni su quella finanziaria. Steve Zhang infine sembra destinato ad avere un ruolo di rilievo, sopratutto nel caso in cui dovesse decidere di passare più tempo a Milano.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.