Jonathan: “Ringrazio tutti per la pazienza avuta con me”

Articolo di
4 giugno 2015, 08:48
jonathan

Brega e Dalla Vite, inviati della “Gazzetta dello Sport”, hanno fatto una chiacchierata con Jonathan prima delle vacanze estive. Il difensore brasiliano saluterà l’Inter dopo 4 anni vissuti tra alti e bassi e un infortunio finale. Ecco alcuni passi dell’intervista:

DIVINO – Si inizia con una battuta: «Dall’essere il peggiore in rosa sono diventato addirittura divino», afferma Jonathan.

RECUPERO – «Il recupero dopo l’infortunio procede piuttosto bene. Sarò pronto per la fine di luglio. Questa situazione mi ha rinforzato anche perchè ora faccio cose che prima non riuscivo a fare. E’ stata una prova di forza», prosegue Jonathan.

MOMENTO DIFFICILE – «Il 2012-2013 era sempre colpa mia qualsiasi cosa accadesse. Poi è arrivato Mazzarri ed è cambiato tutto. Non ho mai pensato di lasciare l’Inter nonostante mi attribuissero ogni colpa, la società ha avuto la pazienza di aspettare e credo di averla ripagata. La mia gratitudine sarà per sempre», prosegue Jonathan.

FUTURO – «Preferirei restare in Italia. Io e la mia famiglia amiamo questo paese e non vorremmo spostarci. Faccio vita molto riservata anche perchè sono piuttosto diffidente verso l’esterno. Ai calciatori ci si avvicina sempre per interesse ed è per questo che a casa mia non entra nessuno».

INTER – «All’Inter quest’anno sono mancate fortuna e personalità. Anche se giudicare dall’esterno non è mai facile», conclude Jonathan.