Jacobelli: “Pioli merita sostegno ma non ha bacchetta magica”

Articolo di
17 novembre 2016, 00:30
Xavier Jacobelli

Il giornalista Xavier Jacobelli, ospite di “Zona 11 PM” su Rai Sport, è soddisfatto che l’Inter abbia scelto Stefano Pioli come nuovo allenatore, ma per evitare che il tecnico ufficializzato la settimana scorsa faccia la fine di Frank de Boer la società, magari con l’aiuto di Massimo Moratti, dovrà stargli vicino.

SOCIETÀ FORTE«Stefano Pioli merita ogni sostegno, l’importante è che lo lascino lavorare in pace, perché è il terzo allenatore dall’inizio della stagione. Frank de Boer ha pagato per tutti come parafulmine ma ha lavorato per ottantaquattro giorni all’Inter, non si può pensare e non si può pretendere che Pioli arrivi e con la bacchetta magica risolva i problemi della squadra. Il debutto sarà di fuoco, nel derby, però io credo, conoscendo questo allenatore che secondo me è molto bravo, che ce la farà, però la proprietà cinese e magari Massimo Moratti, che spero torni a ricoprire il ruolo di punto di riferimento italiano dell’Inter cinese, deve aiutare Pioli in qualsiasi modo».