Ivana Icardi: “Mauro perfetto, ecco la verità su Wanda! Il GF…”

Articolo di
11 ottobre 2016, 22:33
Icardi Ivana sorella

Ivana Icardi – sorella di del capitano dell’Inter Mauro -, intervistata dal quotidiano argentino La Nacion -, parla a 360° del suo rapporto con il fratello e soprattutto con la cognata, la “scomoda” Wanda Nara

SCONTRO CON LA COPPIA – La prima curiosità raccontata da Ivana Icardi riguarda il “litigio social” con fratello e cognata: «Mi sono resa conto che Mauro e Wanda Nara hanno chiesto una misura cautelare per non parlare di loro solo quando è uscita pubblicamente. Ma non è andata così: questa cosa è venuta fuori solo per creare caos. Non so se è stata Wanda, che comunque mi ha bloccata su Twitter… A loro non piaceva che io entrassi nella casa del Grande Fratello (argentino, ndr): sostenevano che io non avrei sopportato quest’avventura e che le loro vicende private mi avrebbero causato problemi. Li ho consultati per avere la loro opinione, perché loro sono abituati a questo, ma non sapevo che avrebbero reagito così… Erano sicuri che ne sarei uscita distrutta, ma io ero tranquilla perché non avevo niente di male da dire su di loro. Quello che è successo tra Wanda, Maxi Lopez e mio fratello è una cosa che può capitare a chiunque. Quando ti innamori, ti innamori. Quando capita, capita. Nella vita di tutti i giorni non ho un rapporto con loro: ci incontriamo in vacanza, quando abbiamo tempo. Conduciamo vite diverse».

INGIUSTA ESCLUSIONE DALLA NAZIONALE – «Si è detto che mi sono fatta pagare da loro l’operazione per rifarmi il seno: nulla di vero. Non mi sono mai operata né mi hanno pagato un appartamento. Come potrei fare una cosa del genere a mio fratello? Io gli voglio bene, è l’orgoglio della mia famiglia: non farei mai nulla che possa danneggiarlo. Ho pensato che se fosse successo qualche scandalo al Grande Fratello avrei potuto danneggiare ulteriormente Mauro con la Nazionale Argentina, ma credo che quella della Nazionale sia una (sua) questione personale. Non posso negare che Mauro dovrebbe farne parte, pertanto penso che non lo convochino per quello che è successo nella sua vita privata. Io al Grande Fratello ho parlato bene di lui: ho cercato di far capire alla gente che non è tutto come racconta la stampa. Mi sono fatta un’idea molto negativa sul fatto che continuino a non convocarlo in Nazionale: la sua vita personale non ha niente a che vedere con il lavoro. Se alla fine dipende da questo, la questione non ha nessuna ragione di esistere».

INIZIO DELLA LOVE STORY – «Tra Mauro e Wanda tutto è cominciato nell’estate del 2013: ho iniziato a intuire qualcosa quando si è lasciato con la sua fidanzata. C’era qualcosa di strano e lui ne parlò con mia madre e glielo raccontò. Io non sapevo niente e non conoscevo Wanda. Ho iniziato a investigare e ho scoperto cosa fosse successo con lei. Non sono un’amante del gossip, avrei accettato la cosa com’era, ma quando l’ho conosciuta mi sono trovata molto bene. Ho conosciuto Wanda al loro matrimonio, un anno dopo che hanno iniziato a vivere insieme. Abbiamo parlato al telefono perché mi aveva chiesto un video per la festa e ha parlato anche con mia mamma. Quando l’ho conosciuta ci siamo dette: “Ciao! Come stai? Tutto bene”. Per me era solo la moglie di mio fratello e non Wanda Nara: è una ragazza semplice e con le mi sono sempre trovata bene. La cosa peggiore accaduta tra di noi è quella legata al Grande Fratello. Abbiamo discusso perché avevo chiesto loro un consiglio e mi dissero di non partecipare, ma io ci sono andata ugualmente. Questo ha dato loro fastidio, ma io ho voluto provare e loro l’hanno scoperto guardandomi in televisione. Mauro mi ha detto: “Fai quello che vuoi! Ormai sei grande…”. Il fatto è che non avevo niente di male da dire su di loro. Quando mi faranno qualcosa di molto grave, lo potrò raccontare, ma per ora non ho nulla da dire!».

FRATELLO E MARITO PERFETTO – «Mauro è molto innamorato. Tutti pensano che Wanda sia interessata ai soldi e che voglia sfruttarlo, ma Wanda ha già i soldi! Ha soldi, appartamenti, casa, auto… ha tutto! Secondo la gente, Mauro non ha rispettato i valori, ma nessuno pensa al male che Maxi ha fatto a Wanda stando con altre donne. Non sanno quello che ha dovuto passare Wanda. Mauro è molto legato alla famiglia ed è molto rispettoso: è un amore! Se un giorno conoscessi un ragazzo, mi piacerebbe che fosse come Mauro. Come si può avere fiducia di un calciatore ricco? A meno che non è come mio fratello, che è concentrato: gioca le partite e torna dalla sua famiglia. Non sono interessata a mostrare il mio corpo. E poi immagino che mio padre o mio fratello mi vedano nuda… muoio!».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.