Inter, un potenziale offensivo tutto da sfruttare. E con Gabigol…

Articolo di
13 settembre 2016, 17:04
Candreva Icardi Banega esultanza

Secondo Silvia Vallini, la vittoria contro il Pescara ha mostrato un’arma che l’Inter dovrà imparare a sfruttare nel corso della stagione, ovvero il suo potenziale in attacco. I nerazzurri hanno infatti a disposizione elementi capaci di sbloccare la partita grazie alla loro enorme tecnica, ma ancora non sono riusciti a esprimersi al meglio

ALCUNI DATI – Come ha spiegato la giornalista di Sky Sport, della sfida contro la squadra di Oddo rimane un’immagine significativa: il triplo cambio contemporaneo effettuato da Frank de Boer, con tre attaccanti di ruolo. Non era mai accaduto negli ultimi 10 anni.  Mourinho e Mancini in passato utilizzarono anche 4 attaccanti, ma accadde in diversi momenti della partita e non con un cambio unico come accaduto domenica sera. Come ha ricordato Silvia Vallini, negli ultimi anni l’Inter ha concluso la partita con 3 attaccanti per 6 volte, vincendo però solo contro l’Atalanta, in casa, al 90esimo. Un altro particolare mostra perfettamente il potenziale offensivo dei nerazzurri: al momento dell’ingresso di Palacio, Eder e Jovetic, l’Inter ha mantenuto in campo anche Banega e Icardi. E presto potrà disporre di Gabigol, in tribuna giovedì sera contro l’Hapoel Be’er Sheva.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Enrica Panzeri

Enrica Panzeri

Enrica Panzeri, nata a Lecco, è innamorata di Milano, non soltanto perché è la città dell’Inter. Ama disegnare e scrivere, le piacciono il calcio, la Formula 1, il cinema e la storia dello spettacolo. Ha un’insana passione per la televisione italiana degli anni ’70-’80.