Inter, Suning vuole un management più italiano – GdS

Articolo di
6 ottobre 2016, 10:48
Ausilio Gardini

La “Gazzetta dello Sport” scrive che in casa Inter è in corso un processo di italianizzazione del management. Dopo i rinnovi di Ausilio e Gardini si punta a un nuovo ceo italiano.

CAMBIAMENTO – Il possibile ritorno di Moratti è un tassello del processo di italianizzazione del management dell’Inter, che sotto la guida di Thohir aveva quadri dirigenziali anglofoni. Suning sta cambiando questa struttura. Non è un caso che tra i dirigenti in scadenza i primi ad avere il rinnovo siano stati Ausilio e Gardini.

DELEGHE – La “Gazzetta dello Sport” scrive che anche il sostituto del ceo uscente Michael Bolingbroke sarà una figura italiana. Una prima soluzione potrebbe essere l’ampliamento del ruolo di Alessandro Antonello, responsabile finanziario che otterrebbe le deleghe in attesa di una nuova nomina.

CASTING – Morat­ti come a.d. del futuro continua a sponsorizzare Fede­rico Ghizzoni in quanto compe­tente, italiano e interista. Nel casting che per Suning sta portando avanti Ren Jun, braccio destro di Zhang, riman­gono almeno un altro paio di nomi.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.