Inter, spunta un nome insospettabile come traghettatore – TS

Articolo di
22 ottobre 2016, 11:49
de Boer

Non c’è pace per l’Inter, nemmeno dopo la vittoria in Europa League contro il Southampton. I quotidiani sportivi sono convinti che la posizione di Frank de Boer sia più che a rischio e, in particolare “Tuttosport”, delinea una rosa di possibili successori come traghettatori. 

ANCHE MANDORLINI«Frank De Boer è già il secondo allenatore a sedersi in panchina dopo Mancini ed, essendo sfumate le piste che portavano a Garcia e Prandelli, in (malaugurato) caso di esonero sarebbe inevitabile pensare a un traghettatore che, pur avendo comunque come obiettivo quello di raggiungere il terzo posto, permetta al club di lavorare in ottica futura su un big, vale a dire Diego Simeone (ma occhio a Bielsa, con cui Zanetti ha un filo diretto). Per questo motivo, stante la necessità che il prescelto conosca il nostro calcio, le alternative non sarebbero molte. Tra i papabili, ovvero Pioli, Guidolin, Leonardo e Mandorlini, l’allenatore più propenso a vivere i prossimi mesi nel tentativo di fare all-in, sarebbe quest’ultimo: l’ex tecnico del Verona – un maestro nel 4-3-3, nonché uomo con cui ha già lavorato (bene) a Verona il dg Gardini – pur di legarsi alla squadra di cui da sempre è tifoso sarebbe disposto anche a scommettere su di sé con un contratto fino al termine della stagione con opzione su quella successiva magari condizionata al raggiungimento della Champions. Qualora invece ci fosse l’idea di riprenderlo come dirigente, anche Leonardo potrebbe essere disposto in prima battuta a “sacrificarsi” per la Ragion di Stato. Più difficile riuscire a far firmare un accordo annuale con opzione a Pioli o a Guidolin. L’ipotesi traghettatore non è comunque d’attualità, dato che tutti all’Inter si augurano che De Boer possa ritrovare la strada per uscire da questa spirale di involuzione che ha permeato la squadra».

Facebooktwittergoogle_plusmail