Inter, problema in attacco: numeri preoccupanti per de Boer

Articolo di
27 settembre 2016, 17:17
Icardi Eder

Il progetto di Frank de Boer procede giorno dopo giorno e i progressi mostrati dalla squadra nerazzurra sembrano confermare l’ottimo lavoro svolto fino a oggi. C’è però un dato, relativo all’attacco, che preoccupa l’allenatore olandese

DATI A CONFRONTO – Come evidenziato da Massimiliano Nebuloni a Sky Sport, nell’Inter sono soltanto due i giocatori andati a rete da inizio stagione: Mauro Icardi e Ivan Perisic. Un dato che, confrontato con le altre grandi d’Europa, pone i nerazzurri in fondo alla classifica dei marcatori. Il record è infatti detenuto dal Borussia Dortmund, che ha mandato in gol 14 giocatori diversi. I tedeschi sono seguiti dal Real Madrid che vanta 12 marcatori e dal Manchester City di Guardiola con 11, per poi chiudere con il Monaco, a quota 10 e con la Juventus, a 6. In vista della partita con lo Sparta Praga, in cui è probabile che proprio Icardi e Perisic riposino per recuperare energie, de Boer sembra intenzionato a puntare su Eder, Palacio e, forse Candreva e la speranza del tecnico è che, al contrario di quanto accaduto con l’Hapoel Be’er Sheva, il nuovo attacco sappia andare in gol anche senza l’apporto del capitano nerazzurro.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Enrica Panzeri

Enrica Panzeri

Enrica Panzeri, nata a Lecco, è innamorata di Milano, non soltanto perché è la città dell’Inter. Ama disegnare e scrivere, le piacciono il calcio, la Formula 1, il cinema e la storia dello spettacolo. Ha un’insana passione per la televisione italiana degli anni ’70-’80.