Inter, Perisic perfetto contro la Fiorentina: ecco perché – GdS

Articolo di
22 agosto 2017, 17:05
perisic

L’Inter ha ritrovato il miglior Ivan Perisic in occasione della prima partita della nuova stagione di Serie A: un gol e un assist per il croato contro la Fiorentina, che appare sempre più vicino al rinnovo dopo un’estate segnata dai rumors di mercato che lo volevano in procinto di trasferirsi alla corte di José Mourinho. “Gazzetta.it” spiega tutti i motivi della “rinascita” del numero 44 nerazzurro

BUONA LA PRIMAIvan Perisic non delude Luciano Spalletti e per la “prima” a San Siro della nuova stagione sfoggia tutto il suo talento: “Dentro a quel 3-0 non ci stanno solo i gol di Mauro Icardi ma pure quello di Perisic. La cui esultanza pancia a terra resta un’immagine da inchiodare subito sul muro della stagione nerazzurra. Un riassunto iconografico di una serata vissuta da soldato stellato, classe e talento al servizio della squadra. Le mappe degli statistici hanno registrato i suoi movimenti lungo la fascia sinistra come un martello insistente. Non c’è traccia di ciuffi d’erba risparmiati dal croato sia quando attaccava sia quando difendeva. Un lavoro continuo, una certezza, come le tasse da pagare o il Natale che cade il 25 dicembre. Fisicamente è apparso subito in forma, elemento che ha spinto Luciano Spalletti a tenerlo dentro per tutto l’incontro. Troppo importante il contributo in fase di costruzione, troppo prezioso l’apporto quando doveva accorciare fin da terzino per rimettere in equilibrio il reparto difensivo”.

SEGRETI DI UNA “RINASCITA” – “Vedere Perisic in queste condizioni è una piacevole sorpresa. L’estate trascorsa ad ascoltare l’agente che gli propinava le parole di Mourinho e l’interesse dello United non devono essere facili da scordare. Là, con i Red Devils, avrebbe giocato la Champions e lottato per la Premier. L’obiettivo attuale, dopo essersi confrontato ripetutamente con l’allenatore toscano, è quello di inseguire il più a lungo possibile il sogno scudetto. E, nel frattempo, pensare al rinnovo contrattuale (fino al 2021) con conseguente adeguamento economico a livello di Icardi. La freccia croata vista domenica contro la Fiorentina è stata un sunto di tecnica e fisico. I quattro cross realizzati, tra cui quello perfetto per il raddoppio di Maurito, rappresentano un dato che va quattro volte sopra la media del ruolo. La condizione atletica eccellente e la resistenza non sono casuali. Dopo ogni allenamento Ivan si ferma sul campo di Appiano per svolgere una serie di esercizi individuali, uno yoga potenziato, a corpo libero sui tappetini. Con questi esercizi migliora la postura, l’equilibrio e soprattutto la forza. Per sostenere l’urto lungo quella fascia”.