Inter, l’eliminazione dall’EL cambia i piani per gennaio – GdS

Articolo di
26 novembre 2016, 10:08
Zhang Inter Suning

La “Gazzetta dello Sport” scrive che con l’eliminazione dall’Europa League cambiano i programmi dell’Inter per gennaio. Senza l’impegno delle partite di coppa e i suoi introiti la rosa sarà sfoltita.

PROBLEMA -La precoce eliminazione dall’Europa League avrà per l’Inter ripercussioni sia finanziarie sia sportive. Oltre a mettere in palio un posto per l’agognata Champions, l’ex Coppa Uefa infatti avrebbe po­tuto portare nelle casse neraz­zurre fino a un massimo di 15­-20 milioni, tra montepremi e market pool. Soldi che avreb­bero fatto comodo anche in chiave fair play finanziario, la severa spada di Damocle che continua a pendere sull’Inter.

SOLUZIONI – L’Inter è riuscita a rispettare il primo pa­ letto imposto da Nyon per i ros­si dei bilanci degli anni prece­denti, chiudendo l’esercizio 2015­-16 a ­50 milioni abbon­danti, che però per l’Uefa sono ­30, essendo possibile stornare le spese per settore giovanile, stadio e altro. Il 30 giugno pros­simo però bisognerà arrivare a quota zero (le spese non po­tranno superare i ricavi) e dopo il mercato estivo da nababbi vo­luto dal nuovo proprietario l’unico modo per non rischiare non solo una multa ma anche l’esclusione dalla prossima cop­pa europea è aumentare di pa­recchio le entrate legate a spon­sor, merchandising e bigliette­ria, ma anche sfoltire una rosa ampia, difficilmente gestibile pure a livello tecnico, con trop­pi scontenti per i pochi minuti di impiego

CONSEGUENZE – Ecco perché, a meno di colpi a sor­presa imposti dal padrone Zhang Jindong, secondo la “Gazzetta dello Sport” se entro Natale la squadra dovesse scalare qualche posizione in classifica tornando a intravedere il terzo posto, nel mercato di gennaio verranno ceduti almeno quattro elementi e non verrà comprato nessuno.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.