Inter, Icardi: “De Boer diverso da Mancini, lui era più calmo”

Articolo di
10 ottobre 2016, 11:46
Icardi de Boer

Mauro Icardi ha da pochissimo rinnovato il suo contratto con l’Inter fino al 2021 e pomeriggio presenterà la sua autobiografia. Un periodo ricco di novità ma anche di responsabilità. Ecco il suo pensiero ai microfoni di “Rai Sport”.

PARLA ICARDI – Queste le parole riportate dal “Corriere dello Sport”: «Il rinnovo mi fa felice perché volevo legarmi a questa squadra, ma per me cambia poco visto che sono un professionista e devo continuare a dimostrare quello che valgo. In Europa il nostro rendimento è stato deludente fino ad ora, è vero. Però abbiamo tempo per riprenderci e fare meglio. Le differenze tra De Boer e Mancini? Sono due allenatori differenti: Mancini era più calmo e tranquillo e faceva quello che doveva fare, mentre De Boer più agitato. Questo fa bene alla squadra. La Nazionale? Sono contento di aver fatto l’esordio nel 2013, ma voglio tornare e giocare per il mio Paese».

Facebooktwittergoogle_plusmail