Inter, eccoti Erkin tra assist e grinta – GdS

Articolo di
4 agosto 2016, 17:31
Erkin

L’Inter, come spesso accaduto negli ultimi anni, ha acquistato dei terzini. Gli arrivi in questa stagione sono quelli di Caner Erkin e di Cristian Ansaldi. Ecco come la “Gazzetta dello Sport” presenta il terzino turco

GENERALE – “Il mercato ha consegnato a Mancini Caner Erkin. Il turco, 27 anni, prelevato dal Fenerbahce, gioca sulla sinistra e tatticamente è un giocatore molto duttile. All’occorrenza, infatti, può essere utilizzato anche più avanzato. Ha esperienza internazionale ma si è presentato molto sottotono a Milano. L’Europeo giocato con la sua nazionale, infatti, è stato tutto tranne che esaltante”.

PRO – “Erkin nasce come giocatore offensivo e in generale è più bravo nella fase di spinta che in copertura. Aspetto sul quale dovrà lavorare Mancini. In Turchia, soprattutto con le maglie del Fenerbahce e del Manisaspor, ha avuto stagioni buone sotto il profilo dei gol (di solito 2 o 3 a campionato) e in maniera particolare degli assist. Come detto è un giocatore dal profilo internazionale, avendo giocato oltre che con la nazionale turca anche per tre stagioni al Cska di Mosca“.

CONTRO – “Erkin arriva, come detto, da una stagione con molte ombre, non solo a causa del brutto Europeo. Nell’ultimo campionato turco ha giocato poco anche a causa di un fastidio al menisco. All’estero non ha mai fatto benissimo a livello di bonus rispetto alle esperienze in patria e adattarsi agli schemi difensivi italiani non è semplice per nessuno. È il classico difensore grintoso che non toglie mai la gamba”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.