Inter è l’anti-Juve? A San Siro buon calcio e cannonate – GdS

Articolo di
3 ottobre 2016, 23:12
Frank de Boer

La “Gazzetta dello Sport” nella sua versione online si interroga su chi sarà l’anti-Juventus da qui fino al termine del campionato: rimangono i soliti dubbi sull’Inter di Frank de Boer, che nonostante il buon calcio proposto, deve assolutamente rivedere qualcosa in fase difensiva

CHI È L’ANTI-JUVE? – “Dietro alla capolista, nessuno è riuscito a prendersi il ruolo di prima antagonista. Gli azzurri, alle prese col doppio impegno serie A/Champions, mancano di continuità in trasferta. A differenza della Juve, vincono solo quando giocano bene. La Roma è piena di qualità, ma ogni tanto si smarrisce e concede troppo in fase difensiva. Come l’Inter di De Boer: a San Siro si vede un calcio di ottimo livello, ma dalle parti di Handanovic arrivano troppe cannonate. Ha stupito in positivo il Milan. Montella, che dispone di una rosa con evidenti limiti, in termini di punti ha tirato fuori il meglio da un gruppo non altezza dei primi tre posti. Dopo il predestinato Donnarumma, occhio a Manuel Locatelli: sarà lui il prossimo regista titolare. Ma per tornare nell’habitat naturale dell’Europa serve di più: la bella rimonta sul Sassuolo non deve fare nascondere la testa sotto la sabbia”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Viviana Campiti

Viviana Campiti

Nata e cresciuta in Calabria, dove si laurea in Scienze dell'Educazione. Amante del calcio in tutte le sue forme, dalla Terza Categoria alla Serie A. Interista per predisposizione naturale e onestà intellettuale. Pazza come Maicon, passionale come Stankovic, fedele come Zanetti. Nel tempo libero ama il cinema, ma soprattutto scrivere.