Inter, è casting per il nuovo tecnico, tra italiani e stranieri – CdS

Articolo di
2 novembre 2016, 10:28
Zhang Inter Suning

Il “Corriere dello Sport” fa il punto della situazione sui candidati per la panchina dell’Inter. E’ in corso un vero e proprio casting, con Suning che vuole valutare diverse opzioni anche straniere.

CASTING – Contro Southampton e Crotone l’Inter sarà affidata a Stefano Vecchi. Il futuro della panchina nerazzurra invece è meno chiaro perché , come riporta il “Corriere dello Sport”, i manager del Suning sono attesi a Milano venerdì per un paio di giorni di… casting con i possibili sostituti dell’olandese. Ne incontreranno almeno 4-5 e poi prenderanno una decisione. La candidatura di Stefano Pioli, preferita dalla parte italiana della dirigenza, rimane forte, ma a fianco dell’ex tecnico della Lazio adesso vanno considerati anche altri profili. Quello di Francesco Guidolin, le cui azioni sono tornate a salire, ma soprattutto le soluzioni straniere: Kia Joorabchian, potente agente iraniano molto vicino ai cinesi, spinge per Guus Hiddink, con il quale ha lavorato al Chelsea, ma non vanno scartate neppure altre soluzioni come Vitor Pereira, portoghese ex Porto e Fenerbahce, e a Marcelino, spagnolo ex Saragoza, Siviglia e Villarreal. Villas Boas, anche lui gradito a Joorabchian, è vicino alla Bundesliga e chiede un contratto da tre anni in su, mentre Leonardo è più staccato.

FUTURO – Suning è attirato dalla prospettiva di affidarsi a un allenatore di grande nome, i dirigenti prediligono un tecnico che conosca la Serie A per non prendere un altro rischio alla de Boer. Entrambe le anime sognano per il 2017 un top coach, con Simeone in pole e Bielsa subito dietro.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.