Inter, dove è finita la difesa? – CdS

Articolo di
8 aprile 2017, 10:48

Il “Corriere dello Sport” riporta che l’Inter ha perso la solidità difensiva che aveva trovato nel primo periodo di gestione Pioli. Dalla gara contro la Roma la squadra prende sempre gol.

CROLLO DIFENSIVO – Cosa è successo alla difesa dell’Inter che nel periodo d’oro della gestione Pioli, quello delle 9 vittorie in 10 partite di campionato (unico ko contro la Juve), era il punto di forza della squadra? L’interrogativo da qualche giorno alla Pinetina se lo pongono anche i giocatori che nelle ultime gare sono tornati a mostrare lacune e indecisioni.

I NUMERI – Il problema difensivo che l’Inter aveva accusato nelle prime settimane della sua gestione, Pioli lo aveva risolto durante l’inverno. Tra il derby del 20 novembre e la trasferta di Napoli del 2 dicembre Icardi e compagni avevano incassato 7 reti in 270′ e conquistato 4 punti. Il grande lavoro su questo aspetto ha portato un netto miglioramento e nei successivi 10 match (27 punti messi ottenuti) i nerazzurri hanno subito appena 3 gol: 1 contro l’Udinese, 1 contro il Chievo e 1 nella sconfitta allo Stadium. Lo scivolone contro la Roma e le 3 reti dei giallorossi hanno riportato a galla il problema e da lì in poi il portiere sloveno non ha più mantenuto la sua porta imbattuta: 1 gol al passivo contro il Cagliari, 1 con l’Atalanta, 2 contro Torino e Sampdoria. Totale 5 incontri, 9 reti subite e 7 punti all’attivo. L’ultimo “clean scheet” risale all’1-0 di Bologna del 19 febbraio, quasi 2 mesi fa.