Inter, contro il M’gladbach serve una reazione di nervi – GdS

Articolo di
10 agosto 2016, 12:04
inter-borussia-2016

Dopo poche ore di lavoro con la squadra, ovviamente nella gara amichevole di questa sera nessuno si aspetta di vedere qualche idea di Frank de Boer, o per lo meno sarebbe una vera sorpresa. Quello che però è lecito aspettarsi è una reazione dei giocatori dell’Inter, data dal cambio in panchina.

POCHE ORE DI LAVORO – Ecco cosa si legge sull’edizione odierna della “Gazzetta dello Sport”: «L’amichevole di stasera potrà al massimo mostrare i germogli del lavoro di De Boer. Poche, troppe poche le ore trascorse insieme per provare qualcosa di estremamente diverso rispetto all’impianto di gioco studiato e mandato a memoria da un gruppo costruito in un certo modo. Ieri prima dell’allenamento alla Pinetina il tecnico ha spiegato ai suoi la propria filosofia di gioco. Ribadendo che lavora molto sia sulla fase difensiva che su quella offensiva. Ieri si è occupato soprattutto della prima, con le «riserve» che partivano sempre col pallone e venivano aggredite dai «titolari». Ieri sera era in programma una riunione tecnica con la squadra, ma è stata rimandata perché tutto il programma della trasferta ha subito ritardo.

AVVERSARIO OSTICODi fronte comunque stasera allo stadio del Conero ci sarà una squadra che tra una settimana si giocherà l’accesso alla Champions League attraverso il preliminare contro gli svizzeri dello Young Boys (l’andata martedì alle 20.45 in Svizzera). Dopo aver perso contro Psg, Bayern e Tottenham, serve una risposta della squadra che torna a giocare in Italia dopo le prime due amichevoli a Riscone di Brunico. Vero che in questo periodo conta di più la sperimentazione che il risultato, però perdere anche contro i tedeschi potrebbe far perdere fiducia alla squadra a 12 giorni dall’inizio del campionato. De Boer si attende risposte da tutti, incominciando dai primi undici che scenderanno in campo. Al momento (Candreva e Brozovic esclusi) i più probabili per giocare contro il Chievo».

Facebooktwittergoogle_plusmail