Incassi Uefa: Juventus padrona, all’Inter solo 6,5 milioni

Articolo di
15 maggio 2015, 18:17
uefa

Il portale Calcio&Finanza ha analizzato gli incassi ricavati dalle italiane nella partecipazione a questa stagione europea, come previsto a dominare sono le squadre che hanno disputato la Champions League e soprattutto la finalista Juventus, mentre per le altre le somme scendono considerevolmente.

Si sa da tempo che la partecipazione alle Coppe Europee garantisce entrate che possono essere fondamentali in un calcio dove i bilanci sono sempre più importanti e si sa oltremodo che a garantire maggiori entrate è la Champions League. Non deve quindi stupire il rapporto odierno del noto portale Calcio&Finanza dove viene illustrata senza ombra di dubbio la grande differenza tra la Champions League e l’Europa League analizzando i ricavi delle italiane impegnate nelle Coppe. A fare la parte del leone è infatti la Juventus che, forte di un cammino che l’ha vista arrivare alla finalissima contro il Barcellona, ha già incassato più di 80 milioni di euro che potrebbero aumentare nel caso in cui i bianconeri dovessero sollevare la coppa dalle grandi orecchie. Al secondo posto c’è la Roma che, nonostante sia uscita dalla Champions già nella fase a gironi, ha potuto comunque incassare 42,76 milioni.

BRICIOLE PER L’EUROPA LEAGUE- L’Europa League invece riserva entrate nettamente minori. Napoli e Fiorentina, giunte in semifinale, devono accontentarsi rispettivamente di 10,43 e 8,75 milioni. Ancora più indietro Inter e Torino, il cui cammino si è fermato agli ottavi di finale: ai nerazzurri dalla partecipazione all’Europa League sono entrati in cassa 6,58 milioni, mentre i granata chiudono la classifica con 6,29.