Il punto sugli infortuni: Guarin, Icardi, Vidic e…

Articolo di
12 luglio 2015, 16:45
Icardi

L’Inter è in ritiro a Brunico, ma alcuni giocatori, come accade spesso durante la preparazione, hanno già avvertito i primi infortuni. Ai microfoni di Inter Channel il medico sociale, dott. Piero Volpi, ha oggi fatto il punto sulla situazione relativa agli infortunati

FASTIDI MUSCOLARI – Interrogato da Roberto Scarpini, il dott. Volpi ha così riassunto le condizioni dei giocatori che, in questi giorni, sono stati vittime di acciacchi e fastidi muscolari.
«Per ora, per fortuna, abbiamo poche cose, tutte di poco conto che, però, ci costringono a tenere fermi i giocatori uno o due giorni.
Relativamente a piccoli problemi muscolari abbiamo Puscas, dal primo giorno e Guarin. Stamattina ha avuto un lievissimo affaticamento Icardi, al retto femorale dalla parte del quadricipite della coscia destra, ma sono cose legate all’affaticamento anche dovuto alla partita. Non dimentichiamo che i carichi di lavoro sono molto intensi e quindi è normale, in questo periodo, avere giocatori che vanno incontro a situazioni di questo tipo.»

RECUPERO PIU’ LUNGO«Ci sono poi giocatori con una pianificazione di recupero un po’ più lunga. Mi riferisco a Biabiany, che sta svolgendo un ottimo lavoro di recupero: non dimentichiamoci che è fermo da un anno. E poi Dodò, che è stato operato ai legamenti crociati e ha rifatto il crociato a febbraio, quindi è in una fase avanzata di rieducazione.
Per ultimo, ma riferito al gruppo precedente, quindi infortuni di poco conto, c’è Vidic, che ha un po’ di lombalgia e quindi sta svolgendo un lavoro differenziato.»