Icardi si esalta nel girone di ritorno – CdS

Articolo di
14 gennaio 2017, 11:29
Mauro Icardi Inter-Torino

Il “Corriere dello Sport” sottolinea che Mauro Icardi nel girone di ritorno si esalta. Le sue statistiche dicono che il capitano nerazzurro ha un rendimento in crescendo nel corso della stagione. 

TENDENZA – Da quando gioca in Serie A Icardi ha abituato i suoi tifosi a un rendimento in crescendo. Il “Corriere dello Sport” sottolinea i suoi numeri. La tendenza si è vista fin dal primo anno: nel 2012-13 con la Sampdoria firmò in tutto 10 reti, 3 all’andata (con la doppietta allo Juventus Stadium) e 7 al ritorno grazie anche al poker rifilato al Pescara.

ANCHE ALL’INTER – Nel 2013-14 la prima esperienza in nerazzurro: girone d’andata sofferto complice la pubalgia e 2 centri (contro Juventus e Cagliari), mentre nella seconda parte, dopo aver detto no alla proposta di tornare in prestito alla Sampdoria, altri 7 gol. Nel 2014-15 ancora un Icardi che è venuto fuori alla distanza: nonostante una prima metà importante con 10 reti (tripletta al Sassuolo), nel ritorno ha fatto addirittura meglio e, “timbrando” il cartellino altre 12 volte, ha vinto il titolo di capocannoniere insieme a Toni. La “regola” è stato infranta solo lo scorso anno quando a genna- io dopo le prime 19 giornate aveva messo insieme 8 gol, mentre a ritorno è riuscito “solo” a uguagliare il dato chiudendo a quota 16 complice un paio di infortuni che lo hanno tento fuori di fatto 3 incontri. Quest’anno è a quota 14 e punta in alto.