Icardi non collabora, ma sottoporta è un fenomeno- CdS

Articolo di
21 novembre 2017, 13:16
Mauro Icardi Inter-Atalanta

Le statistiche riguardanti il capitano dell’Inter descrivono un giocatore restio a collaborare lontano dalla porta, ma con numeri fenomenali quando si tratta di fare gol

Il Corriere dello Sport oggi in edicola analizza il rendimento di Mauro Icardi sottolineando la sua scarsa propensione alla collaborazione con il gioco di squadra, ma anche i suoi numeri fenomenali sotto porta. Icardi infatti recupera meno palloni dei pari ruolo (1,69 contro 2,28), vince meno contrasti (0,08 contro 0,43), intercetta meno palloni (0,15 contro 0,29), crossa di meno (0,38 contro 0,92) e dribbla di meno (0,32 contro 0,73).

Numeri che descrivono un centravanti che “collabora meno” rispetto ai colleghi pari ruolo della Serie A, ma i numeri di Icardi diventano straordinari quando si tratta di andare sotto porta, i tiri nello specchio sono infatti 2,08 contro 0,73, i tiri dall’interno dell’area sono 2,85 contro 1,24 e la percentuale realizzativa è del 35% contro 17%: i gol in Serie A sono già 94 in 169 partite, numeri da fenomeno.