Icardi mette nel mirino Higuain: si accende Inter-Juventus – TS

Articolo di
13 settembre 2016, 11:32
Icardi

L’Inter è sempre più convinta di aver fatto la mossa giusta a trattenere Mauro Icardi a tutti i costi durante il mercato estivo. L’argentino è l’unico in Italia che può cercare di tenere testa ad Higuain, e i due si incontreranno domenica. Ecco cosa si legge su “Tuttosport”.

CONSAPEVOLEZZA – «C’è stato un momento, in estate, nel quale l’Inter ha probabilmente temuto di perdere Mauro Icardi. Il rinnovo del contratto metterà tutto a posto. Ma non c’è stato un solo momento, sempre in estate, nel quale la dirigenza non abbia lavorato per creargli una squadra che al tempo stesso lo supporti e lo esalti. Banega, in primis, ma anche Candreva, con i suoi cross, e pure Joao Mario, con le sue invenzioni, sono i giocatori che appaiono più adatti per esaltare le doti dell’argentino, l’unico che può provare ad opporsi allo strapotere di Higuain e alla straordinaria capacità realizzativa del bomber bianconero.

TESTA A DOMENICA Se già Inter-Juventus era attesa come la madre di tutte le partite, con i due argentini di fronte diventa una delle gare più spettacolari in assoluto. Con l’allievo, Icardi, che proverà in tutti i modi a mettere la freccia e cercare il sorpasso sul connazionale. Già lo ha superato, in pratica, a livello di valutazione del cartellino. E se al momento sembra una bestemmia anche solo metterli a confronto, resta il fatto che la media realizzativa di Icardi non ha nulla da invidiare a quella del Pipita. La differenza, alla fine, resta più che altro la qualità delle squadre in cui hanno militato: Real Madrid, in fondo anche Napoli e ora Juventus, hanno uno spessore tecnico e ambizioni sicuramente diverse rispetto alla Sampdoria e all’Inter. Almeno per ora. Ma all’Inter sperano, al di là delle ovvie implicazioni per quel che riguarda la nazionale Argentina, che la sfida tra i due bomber presto diventi la sfida tra i due club. Senza che ci sia un esito scontato».