Icardi come Higuain? Ecco la proiezione dei gol – CdS

Articolo di
23 dicembre 2016, 12:27
Mauro Icardi Empoli-Inter

Mauro Icardi non è mai partito così forte in una stagione di Serie A. Di solito l’attaccante argentino si infiamma nel girone di ritorno. Se dovesse continuare così, lo score finale sarebbe di tutto rispetto. Ecco cosa riporta il “Corriere dello Sport” sull’attaccante dell’Inter.

NIENTE MALE – «E le prestazioni di Icardi hanno prodotto 14 gol in 18 giornate. Quota che non aveva mai toccato in passato ad un solo turno dal giro di boa. Un anno fa, ad esempio, era fermo a 8, chiudendo il torneo a 16, nella stagione 2014/15, invece, aveva messo insieme 10 reti, conquistando alla fine il titolo di capocannoniere con 22, alla pari con Toni. Ebbene, proseguendo così la proiezione sarebbe di 28-30: non come l’ultimo Higuain, ma quasi. E Pioli ha pure la fortuna che il fisico di Icardi è tra i più solidi, visto che il numero di infortuni in carriera si contano sulle dita di una mano. Non a caso, insieme ad Handanovic e Miranda, Icardi è tra i pochi nerazzurri sempre titolari e mai sostituiti in questo campionato».