I vertici Inter furiosi coi giocatori – GdS

Articolo di
11 aprile 2017, 11:04
Candreva Medel Miranda Crotone-Inter

La “Gazzetta dello Sport” scrive che più che con Stefano Pioli i dirigenti Inter sono furiosi coi giocatori, accusati per l’atteggiamento mostrato in campo. Tutti sono sotto esame.

DIRIGENZA FURIOSA – Pioli infatti al momento gode della fiducia «condizionata» della di­rigenza. A novembre, quando firmò fino al 2018, all’ex Lazio fu chiesto come traguardo mi­nimo la qualificazione in Euro­pa League, non in Champions. Al momento i vertici sono furi­bondi con i giocatori, dei quali non sarebbe piaciuto nemme­no l’immediato avvicinamento alla gara di Crotone. Nello spogliatoio di Crotone, dopo una simile sconfitta, a fine gara sono entrati tutti i vertici neraz­zurri: il vicepresidente Zanetti, il direttore corporate William­son, il responsabile dell’area tecnica Gardini e il direttore sportivo Ausilio. Zero parole al­la squadra, come spesso accade a caldo, ma un confronto con l’allenatore anche per concor­dare strategia mediatica e provvedimenti: il primo, l’an­nullamento del riposo di ieri; il secondo il ritiro anticipato pre-derby. La società ha insomma parlato con i fatti rinviando qualsiasi confronto con i giocatori al giorno dopo (ma anche ieri ha parlato Pioli) anche se qualcuno si aspettava di essere strigliato subito.

GIOCATORI SOTTO ESAME – Tutti sono davvero sotto esame, anche se neppure in caso di caduta libe­ra si potrà sman­tellare l’intera rosa. Non viene messo in dubbio il valore tecnico del gruppo. Qualche perplessità invece secondo la “Gazzetta dello Sport” emerge sulla sua tenuta menta­le. Le linee guida sono comun­que tracciate, con un mercato in cui Suning metterà 100 mi­lioni, più quelli che verranno dalle cessioni. Che dipenderan­no dagli atteggiamenti dei sin­goli e dalle offerte.







ALTRE NOTIZIE