I tifosi dell’Inter si schierano con due dei tre “partenti”

Articolo di
10 luglio 2015, 12:57
Tifosi

Come riferito dagli inviati della “Gazzetta dello Sport”, a Riscone di Brunico, dove l’Inter è in ritiro, nella mattinata di oggi è comparso uno striscione eloquente ispirato al probabile mercato in uscita della società nerazzurra

TIFOSI SCHIERATI – Lo striscione in questione, più che un consiglio per la società, sembra una condizione imprescindibile per i tifosi: “Kovacic-Santon non si toccano”. Dopo gli acquisti fatti e pronti a essere completati, qualcuno dovrà per forza essere ceduto, anche per fare cassa: ecco perché la preoccupazione dei tifosi va nei confronti di Mateo Kovacic e Davide Santon.

LA SITUAZIONE – Per quanto riguarda Kovacic, l’Inter chiede sempre 30 milioni e il Liverpool, il club più interessato, per ora non li offre. Quanto a Santon, invece, l’offerta era già arrivata in sede (quasi 8 milioni da parte del Watford, ndr), ma il rifiuto dell’esterno scuola Inter ha fatto saltare il tutto. Con molto piacere dei tifosi, che hanno preso una netta posizione sulla cessione dei due.

TRA I DUE “LITIGANTI”, IL TERZO “GODE” – Ma se Kovacic e Santon oggi sembrano, per diversi motivi, più vicini all’Inter, c’è chi sta per fare il biglietto di solo andata per una nuova destinazione: Xherdan Shaqiri. Con la sua cessione, l’Inter incasserebbe 17 milioni di euro, da investire per portare a Milano Ivan Perisic. Sullo svizzero è battaglia tra Stoke City e Schalke 04: per lui i tifosi non si sono ancora schierati, almeno in forma scritta, perché qualche coro “resta con noi” è arrivato…

Facebooktwittergoogle_plusmail