I ricordi di Luis Suarez: “Il Mago ci caricava tantissimo…”

Articolo di
3 gennaio 2015, 21:56
Suarez

Mancano soltanto pochi giorni e sarà Juventus-Inter. Il derby d’Italia non è mai una partita banale e lo sa bene anche Luis Suarez, uno che di derby d’Italia ne ha giocati tanti da protagonista con la maglia nerazzurra. L’ex numero 10 spagnolo è stato intervistato da inter.it e ha parlato del big match di martedì sera col ricordo di un Juventus-Inter particolare, quello del 22 ottobre 1961, vinto per 4-2 dai nerazzurri e dove anche lo stesso Suarez trovò la via della rete.

Era un Juventus-Inter particolare, pochi mesi prima c’era stato il noto 9-1 ottenuto dai bianconeri contro la primavera nerazzurra mandata in campo per protesta, i veleni dei mesi precedenti erano ancora vivi e per questo quella vittoria assunse un sapore ancora più particolare. Suarez ha sottolineato che la rivalità coi bianconeri all’epoca era intensa come ai giorni nostri e come quella partita fu preparata da Helenio Herrera: “Era una partita speciale, c’era molta rivalità da entrambe le parti. Il Mago tutte le settimane ne inventava una. Del resto, non gli piaceva la routine, ci caricava tantissimo, fino al limite. E magari il giorno prima del match ci diceva: ‘siete più forti voi’, oppure, ‘dobbiamo vincere il campionato’. Noi, poi, lo seguivamo alla lettera, ovviamente”.

Luisito è poi passato ai ricordi di come andò quella partita vittoriosa per la squadra nerazzurra: “Si era messa bene,dopo averla sbloccata abbiamo avuto la consapevolezza di essere superiori, abbiamo giocato liscio e vinta alla grande. Quella, va detto, era un’Inter fortissima”

Facebooktwittergoogle_plusmail