Hübner: “Icardi è un grande, Kovacic va lasciato crescere…”

Articolo di
30 aprile 2015, 14:47
Icardi

La redazione de “IlSussidiario.net” ha intervistato in esclusiva l’ex attaccante Dario Hübner per chiedergli la sua opinione per quanto riguarda la stagione non particolarmente esaltante dell’Inter di Roberto Mancini, soffermandosi in particolare i suoi due maggiori talenti, ovvero Mateo Kovacic e sopratutto Mauro Icardi.

L’INTER – “L’Inter ha un’ottima squadra e un grande allenatore per questo non mi aspettavo di vederla così in basso. Certo qualcosa dovrà migliorare. Secondo me dietro qualcosa deve essere fatta perché l’Inter ha qualche problema e penso che in estate la società punterà su grandi giocatori”.

L’ATTACCO – Hübner sostiene di non essere rimasto di certo sorpreso dal rendimento del centravanti argentino, considerato da lui come un grande attaccante nonostante la giovane età: “Ci sono giocatori importanti che la mettono spesso dentro anche grazie a giocatori tecnici che offrono passaggi importanti. Icardi è un grande giocatore dotato dal punto di vista realizzativo e non mi sorprende il suo grande apporto alla causa nerazzurra”.

KOVACIC – Discorso diverso per quanto riguarda il numero dieci che non ha ancora espresso totalmente il suo talento a causa, dal suo punto di vista, della troppa pressione che ci sarebbe nei suoi confronti: “Bisogna lasciar crescere il ragazzo in maniera molto tranquilla, solo così potrà fare grandi cose. Per me è un talento di grande livello che potrebbe fare la differenza anche nella prossima stagione”.