Hernanes:”Contro la Lazio un’emozione, ce la giocheremo”

Articolo di
7 maggio 2015, 11:22
hernanes

Anderson Hernanes ha rilasciato un’intervista a “il Messaggero”, parlando del suo ritorno all’Olimpico da avversario, della Lazio, del Brasile e del suo ruolo nell’Inter.

Hernanes in vista della partita con la Lazio parla ai microfoni de “il Messaggero”:

RITORNO ALL’OLIMPICO – “È stata casa mia e conservo dei bellissimi ricordi. Già so che mi emozionerò appena vedrò l’Olimpico dal pullman. Sentirò delle sensazioni fantastiche. È stato molto difficile dire addio alla Lazio. Se segno esulto? Vedremo se accadrà, sono emozioni del momento”.

LA LAZIO – La Lazio non ha un calendario semplice, ma secondo me ce la possono fare a qualificarsi in Champions. Hanno tutte le carte in regola. Devono continuare a fare bene, ma dopo la nostra gara (ride, ndr)”.

IL MOMENTO DELL’INTER – “L’Europa League? La matematica ci dà la possibilità di prenderci ancora un posto in Europa e ce la giocheremo, a iniziare dal match contro la Lazio. Col Chievo abbiamo pareggiato perché non è mai facile giocare contro avversari che vengono a San Siro e pensano soltanto a difendersi. Per me segnare è sempre un motivo di grande gioia. Se poi segni in una gara importante come mi è successo contro la Roma, questa gioia aumenta. Ora occhio alla Lazio, che non è solo Felipe Anderson: hanno tanti campioni, sono una bellissima squadra. Il mio ruolo? Non ho mai gradito un ruolo piuttosto che un altro, ma a questo punto della carriera penso che quello più indicato sia il trequartista. Quando stai fuori come mi è accaduto, poi, bisogna essere forti senza cambiare obiettivo. È questo il segreto per superare i momenti duri”. 

LA COPA AMERICA – Sono dispiaciuto per la mancata convocazione, è una cosa a cui tengo. Ma devo dire che sono tornato a giocare con continuità da poco”.