Gregucci: “Inter? Mancini rifiutò, Pioli avvantaggia. De Boer…”

Articolo di
15 novembre 2016, 21:43
Gregucci

Angelo Gregucci – ex vice di Mancini all’Inter per appena tre settimane prima dell’addio estivo -, intervenuto durante la trasmissione “Avanti Lazio” su TMW Radio, torna sulla turbolenta situazione nerazzurra dopo il susseguirsi dei quattro allenatori in tre mesi

TRIPLO CAMBIO IN PANCHINA – Il passaggio lampo di Angelo Gregucci in nerazzurro ha lasciato solo illusione e amaro in bocca, ma non voglia di rivalsa: «Non penso al rammarico per quanto accaduto. Sono stato all’Inter troppo poco per farmi delle domande. Ora c’è Stefano Pioli che conosce bene il calcio italiano, porterà dei vantaggi: parliamo di un ottimo allenatore. I problemi del passato con Antonio Candreva? Non so cosa potrà succedere, ma sono entrambi uomini maturi e professionisti. Ma il bene è quello della squadra, gli episodi dei singoli vengono dopo. Davanti a una buona pizza risolveranno quanto accaduto. Roberto Mancini ha declinato un certo tipo di proposta fatta dall’Inter per questa stagione. Poi Frank de Boer non ha avuto tempo per lavorare, arrivando da un ambiente nettamente diverso».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.