Graziani: “L’Inter può fare un buon risultato a Napoli. Insigne…”

Articolo di
21 ottobre 2017, 01:10
Graziani

Ospite di “YouPremium Weekend” su Premium Sport, Francesco Graziani ha analizzato Napoli-Inter prima cercando di capire se Lorenzo Insigne ce la farà a essere della partita, poi segnalando la formazione tipo dell’Inter e i punti di forza e di debolezza nerazzurri. Queste le sue parole.

RISCHIO CALCOLATO «Lorenzo Insigne? Se lui è stato bravo a sentire l’affaticamento e uscire immediatamente e non è nulla di grave lo sa soltanto lui, perché il miglior medico è sempre se stesso. Vedendolo uscire ho l’impressione che lui non ce la faccia, anche perché andrebbe fortemente a rischio. Fossi Maurizio Sarri non lo rischierei perché potrebbe andare incontro a un infortunio molto più serio che lo terrebbe fuori molto più tempo. Io credo che per il Napoli sarà una partita molto difficile perché quest’Inter è una squadra molto concreta e tosta, la differenza potrebbe farla il centrocampo perché in mezzo al campo il Napoli esprime qualcosa in più, però attenzione a quest’Inter perché potrebbe anche fare un buon risultato a Napoli».

RISORSE AMPIE«Se mi prendono un palo e porto a casa il risultato sono felicissimo, c’è poco da dire. I pali ci sono per l’Inter, per il Napoli, per la Roma e per il Vicenza, già questo dà un’idea che l’Inter rispetto ad altre squadre è un pochino più fortunata, e questo è un vantaggio. Guarda i nomi che ci sono all’Inter: davanti Mauro Icardi, Ivan Perišić e Antonio Candreva, in mezzo al campo Matías Vecino e Borja Valero, gente che sa giocare al calcio, Marcelo Brozović e João Mário, dietro forse il loro tallone d’Achille è la parte esterna dove c’è Yuto Nagatomo che fa bene la fase offensiva e soffre in fase difensiva, però dietro bene o male con Milan Škriniar e João Miranda hanno trovato un piccolo muro e Danilo D’Ambrosio sta facendo molto bene. Attenzione a questi qui, a parte il portiere che sappiamo è uno dei più bravi d’Europa anche se è stato molto fortunato. L’Inter come squadra e nei singoli è una squadra temibilissima, attenzione perché il Napoli ha tutte le potenzialità per fare bene ma l’Inter nelle ripartenze è micidiale».