Graziani: “Icardi 110 milioni? Impacchetto e prendo Immobile!”

Articolo di
13 gennaio 2018, 00:14
Francesco Graziani

Francesco Graziani, ospite di “YouPremium Mercato” su Premium Sport, ha sostenuto che l’Inter per centodieci milioni dovrebbe vendere Mauro Icardi e prendere al suo posto Ciro Immobile, da lui ritenuto migliore dell’argentino. L’ex attaccante di Fiorentina, Roma e Torino ha poi commentato anche i nomi accostati ai nerazzurri per gennaio.

FUTURI ACQUISTI?«Rafinha Alcántara? Io fossi l’Inter non lo prenderei, non è un giocatore che serve. Arriva già mezzo infortunato, ha giocato poco anche lui e non è il tipo di giocatore che potrebbe essere importante per l’Inter. Serve uno alla Wesley Sneijder, che dia imprevedibilità dietro le punte, ci vuole uno capace di quegli spunti e non mi sembra questo tipo di calciatore. Io non lo prenderei perché all’Inter secondo me non serve. Non sta neanche bene, l’Inter non può permettersi di prendere un giocatore, assisterlo e curarlo, in questa sessione ha bisogno di giocatori pronti. Joaquín Correa? L’abbiamo avuto in Italia, che si sia migliorato in Spagna ci sta ed è cresciuto, ma sogno… Se vogliamo fare il salto di qualità Correa è un buon giocatore, ma non fa fare il salto di qualità. Ramires? Questo è un giocatore che mi piace, l’ho ammirato anche al Chelsea, poi è chiaro che le sirene cinesi e i tanti soldi che mettono sulla bilancia fanno cambiare idea, ma questo è un giocatore che in Europa ci sta e può essere un rinforzo importante perché ha qualità, quantità e fisicità. È un buon giocatore, a me piacerebbe se l’Inter lo prendesse».

CHI C’È GIÀ«Luciano Spalletti? Se gli prendono Ramires e Correa con Lisandro López sarebbe sicuramente soddisfatto, se gli prendono Lisandro López va già benino, se prendono Ramires è contento e se arriva Correa il non plus ultra. Non credo faranno questo tipo di mercato ma di una cosa sono sicuro: Spalletti è già di per sé contento di quello che ha a disposizione, vorrebbe qualcosa in più per avere più potenzialità di squadra, perché quando si fa male qualcuno va subito in fibrillazione. Una rosa con più alternative lo farebbe contento ma lui dei giocatori che allena è felice. Mauro Icardi? Con centodieci milioni io gli do anche il fiocchettino rosso e lo impacchetto. In area fa i gol, fuori dall’area non sa giocare a calcio. Vado alla Lazio, do un po’ di soldi e prendo Ciro Immobile, pensi che Immobile sia peggio di Icardi? Se l’Inter avesse Immobile non rimpiangerebbe assolutamente Icardi. Io do via Icardi a centodieci milioni e mi porto Immobile a trenta-trentacinque milioni, Claudio Lotito con trentacinque-quaranta milioni te lo impacchetta ma col fiocchetto giallo. Con tutto il rispetto questo giocatore ha rinnovato il contratto dieci mesi fa, l’hanno portato a cinque milioni e mezzo, adesso vogliono nove milioni».







ALTRE NOTIZIE