Graziani: “De Vrij in Lazio-Inter? Sconfitta per il calcio se ci fosse qualcosa”

Articolo di
19 maggio 2018, 19:30
Francesco Graziani

L’ex attaccante Francesco Graziani smentisce categoricamente la possibilità che Stefan de Vrij possa essere condizionato in vista di Lazio-Inter di domani sera. Ospite di “YouPremium Weekend” su Premium Sport ha parlato dell’opportunità che il difensore olandese giochi titolare contro la sua prossima squadra.

NESSUN CONDIZIONAMENTO«Stefan de Vrij deve giocare? Prendiamo l’esempio di Pepe Reina: aveva già fatto le visite mediche, si è presentato a San Siro contro il Milan e ha fatto una bella partita. Se fosse successo un infortunio dovevamo dire che l’ha fatto per far andare il Milan in Europa League? Io mi auguro che la Lazio non faccia pensieri negativi su questo ragazzo, perché questo è in professionista serio e l’ha già dimostrato. È chiaro, io faccio l’allenatore e posso chiamarlo per chiedergli se se la sente, ma è un professionista serio e può succedere di tutto: potrebbe fare gol o farlo fare ma non cambierebbe nulla. Il calcio è questo, guai se pensiamo che nei suoi pensieri ci possa essere qualcosa, sarebbe una sconfitta per il calcio in generale non dare una possibilità a un ragazzo che se l’è guadagnato sul posto di giocarsi una partita, è un titolare. Mi dispiacerebbe se non ci fosse questo pensiero nella testa del presidente Claudio Lotito, di Igli Tare e di Simone Inzaghi, credo che i compagni possano essere trainanti e questo ragazzo merita di giocare questa partita, guai se non gioca. Qualsiasi cosa possa succedere nel bene e nel male bisogna essere tutti al di sopra della parti, possono esserci momenti in cui fai bene o meno bene ma non intacca la professionalità del giocatore. Champions League? Io dico Lazio perché ha due risultati su tre, l’Inter deve solo vincere e per vincere molto probabilmente dovrà rischiare qualcosa di più rispetto alla Lazio, anche se la Lazio non fa molti calcoli. L’unico problema è che negli ultimi tempi ha il fiato corto, soprattutto ritrova dei giocatori che erano infortunati e quando si torna da un infortunio la forma non è ottimale. Gioca in casa, ha due risultati su tre, dovessi dare percentuali direi 70% Lazio e 30% Inter».







ALTRE NOTIZIE