Giulini: “Icardi? A 23 anni uno dovrebbe pensare solo all’Inter”

Articolo di
19 ottobre 2016, 13:56
Giulini

Il presidente del Cagliari Tommaso Giulini, noto tifoso dell’Inter, ha parlato di Mauro Icardi e della vittoria ottenuta dai suoi ragazzi a San Siro proprio contro i nerazzurri nel corso di un’intervista concessa al “Corriere dello Sport”.

IL RIGORE – «Se la vittoria mi ha calmato? Sì, ma quando ho visto che l’arbitro indicava il dischetto… E’ stato bravo Storari che è rimasto in piedi fino all’ultimo e ha costretto Icardi ad allargare troppo il suo tiro. Non lo avesse fatto, Marco avrebbe parato. Da ex portiere vi dico che quel rigore non lo ha sbagliato Icardi, ma lo ha “parato” Storari».

ICARDI – «Non entro nel merito delle decisioni prese sulla vicenda dall’Inter perché non mi compete. Il problema però sta a monte: un ragazzo di 23 anni non può certo pensare di scrivere un’autobiografia e l’unica cosa che deve avere in mente è sudare per la maglia. Soprattutto Icardi che ha tutto per diventare uno dei più grandi campioni in circolazione».

LA CONTESTAZIONE – «Di certo non ha favorito l’Inter. Noi però ci siamo guadagnati i tre punti con la prestazione e sono d’accordo con Rastelli quando dice che non tutti hanno riconosciuto i meriti del Cagliari. Abbiamo disputato un primo tempo attento e una ripresa superlativa».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.